MASCALUCIA (CATANIA) – Cade in un pozzo profondo 12 metri senza riuscire più a uscire. È accaduto questa mattina in un terreno di Mascalucia, in provincia di Catania, dove un operaio comunale era impegnato con il suo decespugliatore a pulire l'area dalle erbacce. L'uomo si trovava sopra una struttura in cemento che ricopriva il pozzo in disuso. La copertura avrebbe ceduto improvvisamente facendolo cadere all'interno.

Per soccorrerlo sono intervenuti nella tarda mattinata gli agenti del nucleo Saf (Speleo alpino fluviale) del comando provinciale dei vigili del fuoco di Catania. Con loro anche i sommozzatori e altre unità della centrale etnea. Il protagonista della vicenda ha riportato la rottura di una vertebra e alcune ferite agli arti