imagesDa ieri è in carcere con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti Fabio Lo Schiavo, 28 anni, di Rometta. Il ragazzo è stato raggiunto dalla misura cautelare in seguito ad accertamenti da parte della Polizia di Stato per vicende emerse durante un’altra indagine, quella relativa alla scomparsa di Provvidenza Grassi. Il legame fra i due è di tipo sentimentale, e Lo Schiavo, oltre ad essere il fidanzato della ragazza, è stato l’ultimo ad averla vistanella notte del 10 luglio scorso.

Non è stato ancora chiarito, da parte degli inquirenti, se possa esserci un legame fra l’attività illegale di Lo Schiavo e la scomparsa di Grassi. Oggi l’avvocato del ventottenne di Rometta, Andrea Florio, ha annunciato il ricorso al Tribunale del Riesame relativamente alla misura di custodia cautelare che sarebbe sproporzionata in relazione al presunto reato.

Fabio Lo Schiavo è stato interrogato questa mattina dal Gip Giovanni De Marco.
Insieme a lui, dell’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti dovrà rispondere anche il ventenne di Villafranca Tirrena Andrea Pulitanò.