MESSINA – Una bimba rischia di morire, e viene salvata soltanto grazie alla solerzia di un carabiniere. L'episodio si è verificato ieri mattina in Piazza Duomo. La ragazzina, in gita scolastica in Sicilia da quattro giorni, all'improvviso si è accasciata al suolo. Il militare l'ha immediatamente soccorsa, notando della schiuma bianca che le fuoriusciva dalla bocca, gli occhi riversi all'insù e la lingua che ostruiva la respirazione.

E così, mentre un collega allertava i soccorsi, l'uomo le ha liberato le vie respiratorie spostanto la lingua, una manovra apparentemente semplice ma che si è rivelata decisiva. La ragazzina, poi, è stata trasportata in ospedale, dove i medici hanno appurato che si era trattato di una crisi ipoglicemica.