MESSINA – Un uomo di 70 anni è stato arrestato a Messina per una vicenda alquanto singolare: praticamente ogni giorno arrivava in auto sotto lo stesso balcone, parcheggiava, si abbassava i pantaloni e iniziava a masturbarsi.

Anche ieri l'anziano ha compiuto lo stesso gesto, appostandosi sotto la finestra segnalata, ma questa volta è stato sorpreso dalla polizia.

All’uomo è stato contestato l’illecito amministrativo previsto per la violazione dell’articolo 527 del codice penale, cioè atti osceni in un luogo pubblico.