Dopo un mese di marzo un po' instabile, come da tradizione, ci sono buone notizie per gli amanti del sole e del caldo. Secondo gli esperti de ilmeteo.it, infatti, dopo il passaggio della perturbazione che ha reso nuvoloso il cielo tra Pasqua e Pasquetta, la pressione tenderà a salire in modo graduale, portando aria sempre più mite sul nostro Paese.

Proprio l'alta pressione e l'arrivo dell'aria più mite dai quadranti meridionali farà aumentare le temperature su gran parte delle regioni. Ci saranno ancora piogge al Nord, soprattutto in Piemonte e sulle Alpi, e al Sud, tra l'1 e il 3 aprile, a causa di una depressione atlantica.

Il termometro, però tornerà a salire: si prevede il raggiungimento dei 20-21° o poco meno nelle regioni settentrionali e fino a 24° al Centro, mentre al Sud si potrebbero toccare anche i 25-27°. La primavera, quindi, si prepara a spiccare il volo, in grande stile, anche se gli esperti avvertono: non mancheranno alcune piogge, ma in gran parte d'Italia il tempo sarà all'insegna del sole.