Ricordate la neve a bassa quota in Sicilia lo scorso dicembre proprio nel giorno della vigilia del natale? Beh, sembra che anche quest'anno possiamo prendere giochi da tavola, plaid e cioccolata calda per trascorrere a casa sia il Natale che il Capodanno

Tecnicamente ci stiamo avvicinando verso la fase che i metereologici chiamano stratwarning ossia un particolare – per non dire anomalo – riscaldamento della stratosfera terrestre che sfocierebbe in una scissione o rottura dei due lobi del vortice polare. 

Il risultato sarà un forte calo delle temperature e delle improvvise ondate di gelo che in Italia si sono verificate allo stesso modo esattamente nel 1929, 1963 e 1985.