Meteo Pasqua e Pasquetta, cosa dobbiamo aspettarci? Di frequente durante queste due giornate festive il cielo è nuvoloso e per quest'anno si preannuncia una situazione all'insegna dell'instabilità, con un clima più autunnale che primaverile. A dirlo, sul sito AdnKronos, gli esperti del sito ilmeteo.it, che hanno analizzato le carte meteorologiche fornite dal centro europea ECMWF (che osservano i movimenti delle grande masse calde e fredde a circa 5.500 metri di quota).

Ciò che salta agli occhi – spiegano gli esperti – è l'assenza di alta pressione, almeno sul Nord dell'Italia e sull'Europa. Al suo posto, domina una circolazione instabile, prettamente invernale/tardo autunnale

Questo si traduce con una settimana non certo stabile, caratterizzata da frequenti incursioni perturbate ad opera di basse pressioni Nordatlantiche che, entrando sui nostri mari, attiverebbero venti umidi, sia freschi che miti, forieri di piogge e nevicate a bassa quota. Le regioni meridionali potrebbero avere più fortuna, poiché influenzate dall'alta pressione africana, quindi potrebbero ritrovarsi ad avere un clima più mite e soleggiato.

Le temperature non subiranno grosse variazioni, ma probabilmente rimarranno al di sotto della media.