Mette in fuga i rapinatori con un pizzico di coraggio e, probabilmente, una robusta dose di incoscienza. È accaduto tutto ieri sera a Palermo intorno alle 22: tre uomini incappucciati hanno fatto irruzione in uno studio fotografico-cartoleria di via Ernesto Basile, nei pressi dell'università.

La banda è passata subito all'azione, dapprima minacciando con un coltello e poi aggredendo il titolare per mettere le mani sui soldi dell'incasso. L'eroico commerciante a quel punto ha reagito, riuscendo a divincolarsi dalla morsa dei rapinatori che, vistisi in difficoltà, sono fuggiti  a bordo di due ciclomotori in direzione di via Giovanni Ameglio.

Visibilmente sotto choc, la vittima ha lanciato l'allarme alla polizia. Sul posto sono arrivate diverse volanti e gli uomini della squadra mobile, oltre alla scientifica per effettuale i rilievi del caso. Indagini in corso per risalire ai responsabili del colpo andato in fumo.