La Capitaneria di Porto ha rinvenuto sugli scogli a Milazzo il corpo di un uomo. In un primo momento l'uomo non è stato identificato, ma in seguito è emerso che si tratta di C.T., 49 anni, originario di Terme Vigliatore e dipendente comunale a Milazzo. Dell'uomo si era persa ogni traccia lo scorso 13 gennaio. Secondo le prime ricostruzioni, si era allontanato volontariamente dalla sua abitazione.

Un fotografo ha visto il cadavere e ha avvertito la guardia costiera, che si è occupata delle operazioni di recupero, rese difficoltose dalle rocce. I familiari hanno effettuato il riconoscimento della salma. L'ipotesi più accreditata, al momento, è quella del suicidio.