MILAZZO (MESSINA) – Avrebbe promesso un posto di lavoro all’ospedale di Milazzo in cambio di 1.400 euro in contanti. Un sedicente poliziotto con "amicizie importanti" all’interno dell'ospedale aveva convinto la vittima, che in realtà aveva solo finto. Tutto con l'obiettivo di denunciare il truffatore alla polizia.

C’erano anche gli agenti all’appuntamento fissato tra la vittima e il truffatore, in cui sarebbe dovuta avvenire la consegna dei denaro. Così, quando il malvivente ha preso il contante è scattato l’arresto in flagranza. In manette è finito Santo Grasso, messinese di 68 anni, con precedenti analoghi. L’uomo, agli arresti domiciliari su disposizione dell’autorità giudiziaria, sarà giudicato con rito direttissimo.