I carabinieri di Siracusa hanno arrestato il gelese Mario Vingiani per violenza e minaccia a pubblico ufficiale, abbandono di minore, minacce e porto abusivo di oggetto atto ad offendere. L'uomo, un pregiudicato 46enne residente a Priolo Gargallo, ha messo più volte in atto comportamenti violenti nei confronti della sua ex compagna, una donna di Siracusa. Soltanto ieri la donna ha trovato il coraggio per denunciarlo, anche perché preoccupata per le condizioni della figlia, nata da quella relazione.

I militari hanno effettuato un controllo nell'alloggio di Vingiani, trovando la figlia minorenne in un ambiente scarsamente idoneo e poco salutare. All'atto della perquisizione dell’auto con la quale l’uomo si era recato nell’abitazione della ex compagna, è stato rivenuto un bastone col quale avrebbe minacciato, come per altro fatto già in passato, la donna stessa.