Alessio Marchese è morto in un tragico incidente stradale ad appena 19 anni. L'impatto con un tir è stato devastante: gli amici che erano con lui hanno visto lo scooter di Alessio cadere rovinosamente per terra. Il coetaneo che era in sella insieme a lui, Lorenzo Pollicino, è ricoverato in gravi condizioni al Civico di Palermo. Sono ore di ansia e disperazione.

I ragazzi si sarebbero trovati di fronte il mezzo pesante che ha sbarrato loro la strada. Il conducente del tir, uscendo dalla strada della ex "Sicula carni", avrebbe svoltato a sinistra invece di andare a destra. Lo schianto è stato inevitabile: i due giovani sarebbero prima finiti contro una ruota del camion, poi l'impatto con una Bmw X3 che proveniva da Palermo. Il camionista è stato sottoposto all'alcool test, risultato negativo.

La famiglia e gli amici di Alessio Marchese sono devastati. Il giovane aveva trovato lavoro al nord Italia da poco. Era qui in Sicilia per passare qualche giorno con la famiglia. Chi lo conosce lo descrive come un gran bravo ragazzo, sempre allegro. Misilmeri non riesce a darsi pace, i messaggi su Facebook si stanno moltiplicando.

"Stare lì, vedere tutti quei ragazzi per te, quel dolore che si è scatenato, un dolore grandissimo. E sapere che per te con c'è stato nulla da fare, a soli 19 anni. Buon viaggio Ali, rimarrai nei ricordi di tutti noi. Riposa in pace amico", scrive Daniele. "Ho perso il conto delle volte che mi sono chiesto perché. La risposta è sempre la stessa. La vita è a volte stupida perché si è privata di una persona che l'avrebbe resa migliore. Siamo cresciuti insieme, fin da piccoli giocavamo a calcio, ci divertivamo. Riposa in pace Ale", gli fa eco Ludovico.

Quella di Alessio Marchese non è l'unica morte delle ultime ore a causa di incidenti stradali.