0202020202Dopo la clamorosa e inattesa sconfitta di ieri pomeriggio subita dal Costa Rica, l’Italia si è tremendamente complicata le cose: in caso di vittoria, avrebbe avuto la strada spianata verso un primo posto nel girone che le avrebbe spalancato un’autostrada fino alle semifinali, con una partita facile negli Ottavi (verosimilmente contro la Costa d’Avorio) e anche nei Quarti, dove nella peggiore delle ipotesi poteva esserci l’Olandaaltrimenti gli Azzurri avrebbero affrontato una tra CileMessico e Croazia. Insomma, un cammino simile a quello del 2006 quando Lippi riuscì a traghettare l’Italia fino alle semifinali dopo due partite contro avversari decisamente abbordabili (l’Australia agli Ottavi, l’Ucraina ai Quarti). Adesso, invece, cambia tutto.
costa ricaL’Italia, intanto, deve qualificarsi e superare il girone. Per farlo basta un pareggio contro l’Uruguay, ma anche in caso di vittoria è praticamente impossibile che gli Azzurri riescano ad arrivare primi (la Costa Rica dovrebbe perdere contro l’Inghilterra già eliminata con almeno due gol di scarto, e l’Italia dovrebbe vincere con almeno due gol di scarto sull’Uruguay). Quello di martedì pomeriggio alle ore 18 italiane sarà un vero e proprio spareggio per il secondo posto tra Italia e Uruguay. E’ una sorta di sedicesimo di finale. Con la differenza che in caso di pareggio non ci saranno i supplementari, ma passa l’Italia. Con una difesa meno ballerina, in altri tempi, ci sarebbe stata più fiducia ma con i clamorosi buchi degli Azzurri lì davanti alla porta, il duo CavaniSuarez fa paura.
Di quasi certo, ormai, c’è che la Costa Rica arriverà prima nel girone di ferro che doveva vedere fronteggiarsi Italia, Inghilterra e Uruguay e invece ha incoronato gli Americani. Agli Ottavi di Finale, la Costa Rica incontrerà molto probabilmente la Costa d’Avorio: ai Quarti, quindi, ci sarà almeno una sorpresa clamorosa.
falcao-colombiaE l’Italia? Se riuscirà a passare il turno, affronterà agli Ottavi la temibile Colombia che è già matematicamente prima nel girone C e che nelle prime due partite ha impressionato (cinque gol fatti, uno solo subito e due vittorie senza appello contro Costa d’Avorio e Grecia).

E se l’Italia riuscisse a battere la Colombia (sabato 28 giugno alle ore 22), nei Quarti di Finale (venerdì 4 luglio alle ore 22) affronterebbe la vincente di BrasileCile, quello che sarà l’altro Ottavo di Finale a meno che i cileni non battano l’Olanda nell’ultima giornata conquistando il primo posto del loro girone. Altrimenti, sarà la vincente di Brasile-Olanda. Di certo anche per il Brasile c’è un tabellone tremendamente difficile. La squadra vista contro Croazia e Messico difficilmente riuscirebbe ad avere la meglio sia del forte Cile che dell’Olanda; a maggior ragione dell’Italia o della Colombia poi ai Quarti (ma anche dell’Uruguay, se l’Italia dovesse perdere).
E se poi ancora gli Azzurri riuscissero a superare i Quarti di Finale?
La semifinale sarebbe martedì 8 luglio, sempre alle ore 22, contro la vincente di quello che molto probabilmente sarà un quarto di finale pazzesco tra Francia e Germania.

argentinaDall’altro lato del tabellone, l’Olanda (o il Cile) e l’Argentina sembrano avere la strada spianata fino alla semifinale. Ma occhio al Belgio, che ai Quarti potrebbe affrontare l’Argentina e la sfida non è certo scontata.
Qualora il Cile riuscisse a vincere il proprio girone, lasciando così all’Olanda incombenza di affrontare la parte più difficile del tabellone (Brasile agli Ottavi e poi vincente di ColombiaItalia/Uruguay ai Quarti e ancora vincente diFranciaGermania in semifinale), ci ritroveremmo in semifinale una clamorosa sorpresa (una tra CileMessicoCroaziaCosta d’Avorio e Costa Rica), ad affrontare la vincente di ArgentinaBelgio (difficile immaginare un quarto di finale differente, a meno di clamorose sorprese da USAGhana o Svizzera). Ad oggi, infatti, Francia-Germania e Argentina-Belgio sembrano due quarti di finale già scritti, a meno di clamorose sorprese. Difficilissimo, invece, ipotizzare gli altri due.
Insomma, l’Italia con la sconfitta di ieri ha perso il treno migliore per arrivare in semifinale senza affrontare big.
Ma la nostra Nazionale è sempre riuscita ad esprimere il meglio nelle sfide di cartello (vedi l’esordio con l’Inghilterra). E la sola idea di affrontare a ruota Colombia agli Ottavi, Brasile ai Quarti, Germania (o Francia) in semifinale e poi l’Argentina in un’ipotetica finale, mette i brividi. Tutte solo sfide epiche. Quelle che fanno esaltare gli Azzurri.

Peppe Caridi