Morricone ed il "Sicilian Western" di Dolce e Gabbana: l'ottantasettenne maestro Ennio Morricone fresco vincitore del Golden Globe e candidato al premio Oscar per la colonna sonora dell'ultimo film di Quentin Tarantino "The Hateful Eight" attualmente nelle sale italiane, ha collaborato con gli stilisti siciliani Dolce e Gabbana nella loro ultima sfilata moda uomo 2016. I noti stilisti nella sfilata hanno proposto una collezione ispirata agli "spaghetti western" di Sergio Leone. Ma non vedremo stivaloni nè cinturoni e cappelli da cowboy, l'ispirazione della collezione è stata suggerita dalle colonne sonore di Ennio Morricone, che ne ha curato le musiche degli spot della nota casa di moda che usciranno a Marzo. Una reinterpretazione in chiave pop del western più vicina a quella di Quentin Tarantino: pistole ricamate in oro e strass su giacche e cappotti, stelle da cowboy su giubbotti da motociclista, microfantasie con ferri di cavallo e cactus su completi pigiama, ed un immancabile tocco siciliano con le coppole al posto dei cappelli da cowboy. Per presentare la collezione uomo per il prossimo inverno, per la loro sfilata, Dolce e Gabbana hanno scelto una messa in scena cinematografica "sicilian western" sulle note di Ennio Morricone. La passerella in terra battuta come quella dei duelli di Sergio Leone, una scenografia che ricorda un set cinematografico in stile "sicilian western", i carretti accostati alle diligenze, cactus intorno alle macchine da presa, mega schermi che proiettano immagini delle scene più famose degli "spaghetti western", più che una sfilata…un film!