BRONTE (CATANIA) – Morto in casa da giorni a Bronte, in provincia di Catania. La macabra scoperta, però, è stata fatta soltanto questa mattina. A dare l'allarme è stato il fratello dell'uomo, un 50enne separato e con 3 figli che viveva da solo

Non riuscendo ad aprire la porta d’ingresso di cui aveva la chiave, il fratello della vittima ha allertato i carabinieri. Per entrare è stato necessario passare attraverso una finestra aperta sul terrazzino, a cui i militari hanno potuto accedere dal balcone di uno dei vicini.

In camera da letto c'era il corpo senza vita, sul quale non sono stati riscontrati segni di violenza. Il decesso sarebbe avvenuto per cause naturali, così come accertato dal personale del 118. Nessuna autopsia dunque, con la salma che è stata consegnata ai familiari. Si è trattato molto semplicemente di uno dei tanti drammi della solitudine.