Muore di crepacuore a 24 ore di distanza dal tragico incidente costato la vita al figlio. Gioacchino Di Grigoli, 71 anni, era malato da tempo e non ha retto alla scomparsa del figlio Giovanni, investito da un treno sulla tratta Licata-Agrigento. Il 71enne è stato rinvenuto dalla moglie a letto senza vita.

È morto per cause naturali, aggiungendo un’ulteriore tragedia alla scomparsa del figlio: i funerali si terranno in maniera congiunta.

Ancora da ricostruire le cause dell’incidente costato la vita a Giovanni Di Grigoli. La procura potrebbe disporre l’autopsia per chiarire cosa sia accaduto. Resta da capire perché il 48enne non si è allontanato alla vista del treno. L’incidente è avvenuto a poche decine di metri dal cosiddetto “ponte obliquo” e la vittima è morta sul colpo. Pare stesse raccogliendo asparagi e lumache.

Articoli correlati