A partire dal 14 settembre, ogni secondo mercoledì del mese l'ingresso al cinema costerà soltanto due euro. L'iniziativa "Cinema2Day" è stata lanciata dal ministero dei Beni e delle Attività Culturali ed è stata presentata dal ministro Dario Franceschini al Festival del Cinema di Venezia. La promozione durerà 6 mesi e hanno già aderito oltre 3.000 sale in tutta Italia. Oltre ai film in 2D, anche quelli in 3D avranno un biglietto d'ingresso ridotto, che costerà dai 4 ai 5 euro.

«L'obiettivo più che contendersi la platea attuale di spettatori che è più ristretta in Italia rispetto ad altri Paesi è lavorare insieme per aumentare il numero di persone che guardano i film», ha detto Franceschini. Grazie al prezzo ridotto, «una famiglia con due figli può andare con 8 euro al cinema, è un nuovo modo per avvicinare gli italiani al consumo culturale, che è in ripresa, dalla musica ai libri, come dimostrano i dati».