Il maltempo sembrava aver concesso una tregua, ma i venti forti, con raffiche di burrasca, tornano a colpire l'Italia. La Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo. L’arrivo di una perturbazione proveniente dal nord Europa determinerà, a partire da oggi, un generale rinforzo della ventilazione nel nostro Paese, specialmente sulle regioni centro-meridionali.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. 

L’avviso prevede, dalle prime ore di venerdì 10 marzo, venti forti settentrionali, con raffiche di burrasca, su Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia e dal pomeriggio venti forti dai quadranti settentrionali, con raffiche di burrasca, su Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Dalla serata si prevedono, inoltre, rinforzi fino a burrasca forte sulle regioni meridionali. I fenomeni saranno accompagnati da mareggiate lungo le coste esposte.