Un uomo di 29 anni, pregiudicato, è stato ucciso a Palermo con due colpi di pistola. La vittima aveva piccoli precedenti penali. D.S., queste le iniziali, era stato arrestato nel 2016, con l'accusa di aver molestato e derubato alcune ragazze alla Vucciria. L'uomo sarebbe stato raggiunto alla testa da due proiettili in fondo Picone, a poca distanza dal centro del missionario laico Biagio Conte, alla periferia ovest della città.

Una telefonata anonima ha avvertito la polizia, l'area è stata transennata e sono stati fatti i primi rilievi. Sul posto sono giunti, oltre agli investigatori della squadra mobile anche i vigili del fuoco e il medico legale. In strada si è riversata una piccola folla e sono arrivati anche i parenti della vittima. L'omicidio è avvenuto nella serata di ieri e le forze dell'ordine sono state impegnate a mantenere l'ordine.

AGGIORNAMENTO: secondo quanto riportato da La Sicilia, in seguito all'ispezione del medico legale è emerso che la vittima non è stata uccisa a colpi di pistola. Sarebbe stata picchiata a sangue.