Un tentativo di suicidio e non un rogo accidentale dietro il ferimento gravissimo del sessantunenne rimasto ustionato ieri ad Aci Castello. L’uomo ha lasciato un biglietto in cui spiega il suo gesto con non meglio precisati problemi economici e familiari.

[Continua la lettura dell’articolo]