Sarebbo morto per encefalite il piccolo Francesco, 7 anni, deceduto sabato scorso all'ospedale Salesi di Ancona, dove era stato ricoverato in seguito a un'otite, che era stata curata solo con l'omeopatia. Questo è quanto emerso, stando alle prime indiscrezioni, dall'autopsia disposta dalla Procura di Urbino, condotta dal medico legale Mauro Pesaresi, alla presenza del consulente tecnico nominato dalla famiglia del bimbo e di quello dell'omeopata, Massimiliano Mecozzi, indagato per omicidio colposo insieme ai genitori del bambino.

Per fare ulteriore chiarezza sulla vicenda e comprendere cosa abbia causato l'infiammazione del cervello si attendono ancora i risultati degli esami istologici e immunoistochimici. Per avere i risutlati sono necessari 15 almeno 15 giorni.