PALERMO – È stato rintracciato l’anziano di 84 anni che a bordo di una Renault 11 sabato mattina ha investito un uomo di 57 anni nel centralissimo corso Vittorio Emanuele a Palermo. L’auto è stata posta sotto sequestro. "Non sono fuggito, non mi ero accorto di aver investito qualcuno": è questa la poco convincente motivazione fornita agli inquirenti dall'anziano.

Intanto il pedone si trova ricoverato all’ospedale Civico in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita e rimane sotto osservazione dei medici. In barba alle rimostranze dell'84enne, in ogni caso, sono evidenti i segni dell’impatto sul suo veicolo. Per ricostruire la dinamica esatta dell’incidente, gli inquirenti devono interrogare anche un testimone oculare e visionare con attenzione le immagini di tutti i circuiti di video-sorveglianza delle attività commerciali della zona.

Quando tutte le informazioni verranno raccolte dagli uomini dell’infortunistica stradale il fascicolo verrà consegnato adun pubblico ministero del Tribunale di Palermo, che stabilirà come procedere nei confronti dell’anziano alla guida.