Per ribellarsi al ricovero psichiatrico ha prima preso a pugni i sanitari del 118, poi ha rubato un'automedica, infine ha seminato il panico in strada, imboccando l'autostrada e andando a mangiare al McDonald's. La rocambolesca vicenda è avvenuta a Palermo e tutto ha avuto inizio all'ospedale Civico. Il protagonista è un uomo di 43 anni, affetto da problemi psichiatrici e in cura da tempo. 

L'uomo ha sottratto il mezzo, posteggiato al Civico, con le chiavi ancora nel quadro, ed è fuggito lungo corso Finocchiaro Aprile, via Dante e le strade intorno a tribunale, per poi imboccare l'autostrada e arrivare al centro commerciale Poseidon di Carini. Le volanti della polizia hanno dato il via a una serrata caccia all'uomo ed è stato anche impiegato un elicottero

Pare che il 43enne si sia divincolato dai sanitari una volta sceso dall'ambulanza: con spintoni e manate è fuggito dal controllo del personale del 118, dando il via all'incredibile inseguimento. Dopo vari avvistamenti e segnalazioni, gli agenti lo hanno trovato al McDonald's del centro Poseidon, mentre ordinava.