PALERMO – Sono ore di ansia a preoccupazione per un bambino di 10 anni di Montemaggiore Belsito e per la sua famiglia. Il piccolo è ricoverato in prognosi riservato dalla tarda serata di ieri all'ospedale Villa Sofia: è caduto dalle scale in cemento, ha battuto violentemente la testa e ora è in coma. Le cause sembrano del tutto accidentali.

Il bambino è stato soccorso dai genitori e poi dal personale sanitario del 118 e trasportato in ambulanza a Palermo. Ha riportato un forte trauma cranico e al momento è sotto stretta osservazione, in coma indotto.