Eccola la foto mano nella mano che ha commosso il web nel giorno di San Valentino: Julie e Mike, 50 e 57 anni, si tengono stretti in una camera di ospedale. Sono entrambi malati terminali di tumore e questa è l’ultima immagine che li ritrae insieme. Mike si è spento il 7 febbraio, la moglie Julie solo cinque giorni dopo.

A Mike nel 2013 viene diagnosticato un tumore al cervello. La moglie Julie decide di stargli accanto e diventa la sua infermiera casalinga. Lo assiste e cura insieme ai loro tre figli: Luke, 21 anni, Hannah, 18, e al 13enne Oliver. Poi nel maggio 2016 ecco l’altra brutta notizia: anche Julie è malata, un tumore al fegato e ai reni che si è diffuso velocemente ad altri organi. Entrambi ricoverati all’ospedale St. John di Merseyside, in Inghilterra, sono stati vicino fino all’ultimo, tenendosi la mano fino all’ultimo. Hanno vissuto una vita insieme, uno accanto all’altra, sostenendosi sempre. Anche negli ultimi giorni.

L’immagine è diventata virale. I ragazzi vivono a Wirral, nei pressi di Liverpool, e gli amici della coppia stanno cercando di fare tutto il possibile perché possano continuare a trascorrere la loro vita lì. Come promesso a Julie, poco prima della sua scomparsa. Per i tre ragazzi è stata aperta una raccolta fondi che ha già raccolto oltre 200.000 sterline, circa 235mila euro. "Vogliamo dire un enorme grazie a chiunque ha donato e ha mandato un aiuto in questo nostro momento di difficoltà. Sappiate che nostra mamma si è emozionata sapendo che noi tre stiamo così a cuore a tanti amici, alla famiglia e a tanti estranei che hanno fatto un gesto di cuore", hanno scritto i tre.