Il riciclo è un’attività che fa bene all’ambiente – e anche alle tasche. Arriva a Palermo la prima macchina mangia-plastica, installata al centro comunale di raccolta rifiuti di viale dei Picciotti. Grazie all’ecocompattatatore per la raccolta delle bottiglie in Pet, i cittadini potranno raccogliere punti da utilizzare per avere buoni sconto. Come funziona l’iniziativa.

Le bottiglie di plastica da riciclare diventano buoni sconto

Sempre più spesso si parla dell’importanza delle attività di riciclo e di quanto sia utile dare nuova vita a ciò che non utilizziamo più. Le bottiglie di plastica sono presenti in molte delle nostre case: quando non ci servono più, possono trasformarsi in una grande opportunità.

Nel centro comunale di raccolta rifiuti di viale dei Picciotti, a Palermo, è stata installata la prima macchina mangia-plastica. Si tratta di un ecocompattatore per la raccolta delle bottiglie in Pet. Servirà ad attivare la raccolta selettiva dei contenitori e delle bottiglie per uso alimentare, nell’ambito di attività di recupero e riciclo degli imballaggi in plastica.

Le bottiglie raccolte nell’ecocompattatore Coripet daranno ai cittadini la possibilità di raccogliere punti, da utilizzare per ottenere sconti per l’acquisto di libri, mascherine, per il noleggio monopattini, o per le prenotazioni negli agriturismi. L’elenco delle società convenzionare sta crescendo con la diffusione delle nuove macchine che tra non molto si troveranno in tutti i centri raccolta a Palermo.

Come ottenere i buoni

«Basterà scaricare l’app gratuita Coripet sia per Iphone che per Android – spiega Massimo Di Molfetta rappresentante Coripet – Inserire il codice a barre nella macchina inserire le bottiglie di plastica e la macchina carica i punti sull’App. Un’operazione molto semplice. Lo scopo finale è quello di utilizzare le bottiglie utilizzate per trasformarle in nuove. Inneschiamo così un’economia circolare».

«Queste macchine – conclude Di Molfetta – sono concesse a titolo gratuito al Comune di Palermo e alla Rap. Tutti i Comuni possono richiedere questi ecocompattatori: basta andare sul sito scaricare il modulo e chiederne l’installazione».

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati