La Sicilia è spesso al centro di articoli e approfondimenti che ne tessono le lodi. Anche l'autorevole The Guardian, testata britannica, ha deciso di dedicare un articolo alla città di Palermo un servizio ampio e interessante. Il pezzo, partendo da alcuni fatti noti, parla delle eccellenze artistiche, monumentali, ambientali e gastronomiche, per poi passare ad alcune informazioni più curiose e originali. 

«Palermo – si legge sul The Guardian – è come nessun'altra città in Europa. È il crocevia del Mediterraneo: ha creato un mix frizzante di cibo arabo, strade spagnole, torri normanne. Il centro storico è ricco di palazzi barocchi. Le famiglie vivono sulla loro porta di casa, come nei film degli anni Cinquanta. La vita di strada è vibrante in ogni angolo. Il parallelo più vicino è probabilmente con L'Avana, un'altra decadente ex colonia spagnola piena di fantasmi, storie ed eroi. Non è mai troppo tardi per visitarla, con il suo lungo e caldo autunno».

«È la conferma – ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando – della visione e del progetto di una città che sappia coniugare radici e ali, che sappia uscire dall'isolamento soffocante e provinciale, che sappia coniugare vivibilità e sviluppo economico; e' autorevole conferma della ormai forte e crescente internazionalizzazione di Palermo e del suo riferimento come città dell’accoglienza e dei grandi flussi turistici».