PALERMO – Questa mattina Eugenio Corini ha rassegnato le dimissioni. Il tecnico del Palermo aveva chiesto precise garanzie a Zamparini già domenica, dopo la sconfitta con l'Inter: voleva qualche acquisto di peso e soprattutto poter lavorare con serenità, senza l'assillo perenne dell'esonero. Niente di tutto questo: nel faccia a faccia di ieri, dov'era presente anche il neo-ds Salerno, il patron non ha fornito le garanzie necessarie, dunque si è consumato l'addio. 

L'imprenditore friulano, già prima di "confermare" Corini che lo ha poi abbandonato, ha provato a convincere Ballardini a tornare per l'ennesima volta a Palermo. Niente da fare: il tecnico ravennate ha declinato la proposta, al pari di De Zerbi, che qualche settimana fa aveva fatto lo stesso. A questo punto il club rosanero si trova senza un allenatore: prendono quota le ipotesi Diego Bortoluzzi (di cui si era già parlato) e Gigi De Canio, ma in pole ci sarebbe l'uruguaiano Diego Lopez, che ha già lavorato a Cagliari con Salerno. La sua ultima – fallimentare – esperienza in panchina è stata a Bologna nella stagione 2014-2015.