acquario oceano mediterraneo

In seguito all’incontro tra la giunta e la commissione è stata individuata la zona dove dovrebbe sorgere l’acquario palermitano “Oceano Mediterraneo”.

Secondo quanto emerso, il Comune avrebbe scelto come sito la Costa Sud, all’altezza della Bandita e non la Cala, come richiesto dagli imprenditori di Confindustria. La decisione riguardo la location del mega acquario nel capoluogo è emersa in seguito ad una riunione tra la Giunta e la Commissione consiliare, presieduta dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

L’acquario Oceano Mediterraneo mira ad essere un elemento strategico che darà un forte impulso all’aria scelta: "Abbiamo condiviso con il sindaco – spiega Alberto Mangano, presidente della commissione urbanista del Comune – che l'acquario potrà essere un volano della riqualificazione di quella zona della città". Un progetto davvero ambizioso che porterà alla riqualificazione, non solo della zona Bandita, ma anche dell’oltre Oreto, con l’obiettivo di rendere nuovamente balneabile, nel giro di pochi anni, il mare della Costa sud della città.