Nonostante sia uno dei metodi più vecchi per rapinare gli automobilisti, continua a mietere vittime. Ultimo a cadere nella trappola, un anziano palermitano,che si è fermato in via Salvatore Corleone, a Brancaccio, per aiutare una coppia di ragazzi che faceva l'autostop.

Non appena la vettura ha fermato la marcia, un uomo incappucciato è comparso all'improvviso, puntanto un coltello alla gola del conducendo. Frugando nelle tasche del malcapitato ha trovato 15 euro, poi lo ha costretto a scendere dall'auto ed è sgommato via. I due autostoppisti sono scomparsi nel nulla. 

L'anziano, 73 anni, si trovava da solo in auto e stava tornando a casa. Quando ha visto i due, un ragazzo e una ragazza, si è fermato, ma ha solo avuto il tempo di abbassare il finestrino ed è subito stato minacciato.