Per la prima volta a Palermo quattro chiese del centro storico celebreranno la Messa nelle quattro principali lingue europee, cioè inglese, francese, spagnolo e tedesco. L’iniziativa nell’ambito dell’edizione 2022 di Invisibilia.

Invisibilia 2022, le iniziative di maggio

L’arte sacra di Palermo si racconta ai turisti: prosegue Invisibilia, con un programma di celebrazioni liturgiche. A partire dal 7 maggio, ogni sabato alle ore 19, cioè prima del videomapping “Extasis”, nella chiesa di Santa Caterina d’Alessandria sarà possibile assistere alla Santa Messa in inglese.

L’iniziativa coinvolge fino a ottobre in contemporanea anche San Cataldo per il tedesco, Santa Ninfa dei Crociferi per lo spagnolo e San Nicola da Tolentino per il francese.

Sempre a Santa Caterina, per tutto il mese di maggio, la domenica alle ore 18 riprenderà la celebrazione della Messa con i canti, che ripercorrono momenti storici della tradizione liturgica. Si comincia l’8 maggio con il Coro Gospel Project, diretto da Pietro Marchese. In programma brani del repertorio spiritual e gospel tradizionale e moderno.

Domenica 22 maggio la celebrazione liturgica sarà accompagnata dal Coro “Cum Jubilo”, diretto da Giovanni Scalici. L’iniziativa si concluderà domenica 29 maggio con la Messa con canto gregoriano del Coro dell’Abbazia di San Martino delle Scale. Tutte le Messe saranno alle ore 18.

“Invisibilia – parole, immagini, suoni del sacro” è un calendario di appuntamenti e di riflessioni sui temi del Sacro che si svolge durante l’anno liturgico. L’evento è promosso dall’Arcidiocesi di Palermo in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo, il Teatro Biondo, il Conservatorio Alessandro Scarlatti e l’Accademia di Belle Arti, il Monastero di Santa Caterina D’Alessandria , l’Orchestra Multietnica Quattrocanti e la Cooperativa Pulcherrima Res.

Foto: Ralf Steinberger – Licenza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati