PALERMO – Litiga in strada con il figlio e poi lo prende a sprangate. Un uomo di 62 anni, S.C., iera mattina è stato bloccato dai vigili in via Perpignano, nel cuore di PAlermo. Gli agenti hanno bloccato l’aggressore dopo aver notato una persona (il figlio) riverso per terra sul marciapiedi, privo di sensi. 

Secondo una prima ricostruzione, pare che i due stessero discutendo animatamente per futili motivi nel tratto ad angolo con piazza Principe di Camporeale. Poi il padre si è accanito sul figlio di 36 anni, G.C., colpendolo più volte con una spranga di metallo. I medici gli hanno diagnosticato una prognosi di 10 giorni. L'aggressore è stato invece portato al comando di via Dogali, identificato e segnalato all’autorità giudiziaria.