377389_10150541977119505_891824228_nTolleranza zero. Ad annunciarla, conversando con i giornalisti a distanza di qualche giorno dal crollo della palazzina in piazza Garraffello, alla Vucciria, è il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. “I proprietari di immobili del centro storico che non mettono in sicurezza gli edifici saranno denunciati penalmente – annuncia -, perché occorre porre un argine ad ogni forma di speculazione edilizia“. Secondo la mappa del rischio, infatti, sono 220 gli immobili a rischio crollo nel centro storico. “Chi ha un immobile in questa zona della città o lo ristruttura mettendolo in sicurezza oppure lo deve vendere” puntualizza il primo cittadino. “Abbiamo previsto 500mila euro per un’ordinanza in danno ai privati che non mettono in sicurezza gli edifici di loro proprietà – spiega Orlando – e finalmente faremo un po’ di ordine nel centro storico“. Le ordinanze saranno inviate alla procura, perché “ci sono anche proprietari di edifici che hanno chiesto ed ottenuto i contrinuti per la ristrutturazione, senza, però, mai iniziare le opere e mettere in sicurezza gli immobili. E’ evidente che da oggi ci sarà tolleranza zero verso ogni abuso” conclude il sindaco.

Ilaria Calabrò