01Tanto successo e tanto clamore suscitati lo scorso anno dai “Giochi paralimpici” organizzati al centro commerciale “La Torre” di Palermo non potevano che portare alla realizzazione di una seconda edizione. Ecco perché l’associazione “Il Tesoro Ritrovato” e la direzione artistica del centro commerciale hanno organizzato una giornata dedicata all’integrazione di normodotati e disabili in un ambiente che è di tutti: lo sport. La manifestazione si svolgeràgiorno 22 maggio a partire dalle ore 10 nei locali del centro “La Torre”. Si vuole creare un contesto inclusivo in cui possano esprimersi più diversità possibili nel rispetto delle caratteristiche individuali. In collaborazione con il Cip (Comitato Paralimpico Italiano) e la Federazione Sport Sordi Italia, sportivi normodotati e disabili si confronteranno in diverse discipline: judo, basket, hockey, tiro con l’arco, bike, boccia, handbike. Nelle attività saranno coinvolti tutti i ragazzi disabili presenti, avendo cura di modulare le metodologie di allenamento all’obiettivo terapeutico ed al grado di difficoltà motoria.Saranno presenti alla manifestazione anche i giocatori professionisti della squadra di basket “Aquila Palermo” che scenderanno in campo insieme agli atleti in carrozzina.Durante la giornata anche momenti di spettacolo e intrattenimento con il cabaret di Salvo Lipari. Si esibiranno sul palco i ragazzi dell’associazione Italiana Sindrome di Williams,associazione che ricerca l’integrazione di disabili e normodotati attraverso il mondo della musica. Tra gli ospiti anche il tenore Salvo Randazzo, la cantante Serena Giglio e l’attore Tony Colapinto. E ancora esibizioni di danza a cura di ballerini professionisti e di allievi di numerose scuole di danza siciliane. L’intera manifestazione andrà in onda in diretta sulle frequenze radiofoniche e sui canali televisivi di Radio Tivù Azzurra.

Li chiamiamo diversamente abili. Eppure, a dispetto delle abilità, possono essere più forti, più preparati e più capaci di tutti.