PALERMO – Clochard trovato morto a Palermo. È il terzo in appena tre mesi. La vittima è uno straniero sui 40 anni, ritrovato senza vita sotto i portici tra le vie Francesco Guardione e Francesco Crispi. A scoprire il cadavere è stato il deputato regionale Vincenzo Figuccia, che era andato a portare pasti caldi ai senzatetto in città. "La solidarietà si è trasformata in un momento di dolore e di rabbia perché mi sono avvicinato a questo uomo sdraiato e mi sono accorto che era morto", ha scritto il politico su Facebook.

Il clochard da qualche giorno aveva la febbre si chiamava Omar, ha raccontato a Figuccia un altro uomo che vive per strada. L'ex assessore ha chiamato il 118 e la polizia. I soccorsi, purtroppo, sono stati inutili. "Questo è quello che accade sempre più spesso nella nostra città", dice Vincenzo Figuccia. Il 21 dicembre scorso un altro clochard era morto, forse anche lui per il freddo,  dentro un magazzino abbandonato in via Ruggero Loria. La vittima era un polacco di 68 anni. Un'altra vittima c'è stata in ottobre.