PALERMO – La presentazione e l'adorazione saranno possibili dal 22 ottobre prossimo. Si tratta di un frammento di stoffa intrisa del sangue di Papa Wojtyla che sarà esposto nella parrocchia di Sant’Agata, zona Tukory.

L’arrivo della piccola reliquia di Papa Wojtyla, divenuto Santo il 27 aprile del 2013, è stato possibile grazie all’impegno di un conterraneo e amico di Papa Giovanni Paolo II, don Jaroslaw Andrzejewski, parroco della chiesa che ospiterà il frammento pregiato, che da 24 anni vive e opera a Palermo.

I preparativi della comunità sono in corso da lunedì scorso per attendere l’arrivo della reliquia che sarà esposta in una nicchia in pietra situata nel muro sinistro della chiesa con sopra esposto un ritratto di Giovanni Paolo II, Papa buono, solare e umile.

Don Jarek insieme alla comunità italiana e polacca si erano da tempo prefissati la possibilità di ospitare a Palermo la reliquia del papa divenuto presto santo. Ma il desiderio del parroco di Palermo era anche personale. Infatti è stato lui stesso a scrivere la richiesta formale all’arcivescovo di Cracovia ed è stato sempre lui a recarsi di persona per ritirare il prezioso frammento di stoffa.

Dal 22 ottobre alle ore 18 presso la parrocchia Sant'Agata di Palermo sarà possibile partecipare quindi alla celebrazione coadiuvata dal vescovo di Palermo Carmelo Cuttitta ed ammirare così la nicchia dedicata a Papa Wojtyla.