PALERMO – Nella notte tra lunedì e martedì scorsi, una senzatetto è stato brutalmente aggredito nel porticciolo di Sant'Erasmo a Palermo, dove staziona abitualmente. 

A rendere noto il triste accaduto è un volontario dell'associazione "Angeli della notte", Giuseppe Li Vigni: "Mohamed ha 60 anni e ci ha raccontato di essere andato a piedi al pronto soccorso dell'ospedale Buccheri La Ferla per essere medicato. Attualmente ha entrambe le braccia fasciate. Non possono essere ingessate perché sono piene di ferite".

I volontari raccontano di altre aggressioni avvenute in questi giorni "ai danni di quanti dormono nei pressi della chiesa di Sant'Antonino. Gli hanno bruciato i materassi".