Un'estetista di 23 anni è stata trovata morta, impiccata, accanto alla figlioletta di tre anni, dopo aver litigato con il suo compagno. La donna, Agnieszka Giza, voleva andare a un concerto insieme al fidanzato, ma lui l'ha lasciata a casa, quando ha saputo che nessuno dei suoi amici avrebbe portato con sé la propria dolce metà. La vicenda è avvenuta a Runcorn, Cheshire (Regno Unito).

La coppia si è quindi scambiata una serie di offese via messaggio. La 23enne aveva erroneamente pensato che il compagno fosse con un'altra donna e aveva iniziato a chiedergli di tornare a casa. La batteria del cellulare dell'uomo, però, si è scaricata e lui ha passato la notte a casa di un amico. 

Agnieszka è stata trovata impiccata il giorno dopo da due operai che erano adati a casa sua per riparare una porta. Accanto a lei c'era la figlioletta di 3 anni, in lacrime. Dagli esami tossicologici è emerso che aveva bevuto molto.

FOTO: THESUN.CO.UK