Girano da giorni sugli smartphone di centinaia di studenti palermitani i video hard che ritraggono alcune quattordicenni insieme a coetanei di poco più grandi di loro: il caso mediatico è esploso lo scorso fine settimana, insieme ad una serie di indiscrezioni relative agli istituti frequentati dai protagonisti. Immediata la ricerca dell'autore dei filmati, scaturita in una maxi-rissa: una vera e propria spedizione punitiva contro quello che sarebbe il responsabile della diffusione dei video.

È stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine al Giardino Inglese di Palermo, abituale luogo di ritrovo per adolescenti. Il presunto responsabile è stato pesantemente picchiato: nella rissa sono rimaste coinvolte decine di ragazzi e sul posto è anche intervenuta un'ambulanza del 118.