(l.c.) Hanno trovato un portafogli contenente 600 euro e si sono subito messi sulle tracce della persona che poteva averlo perso. Protagonisti dell'episodio, due vigili urbani di Palermo, che hanno rinvenuto l'oggetto in zona Monte Pellegrino. In un primo momento hanno creduto che fosse stato rubato, svuotato e gettato per terra, ma poi si sono accorti del fatto che all'interno c'erano 600 euro in contanti, un biglietto dell'autobus e una ricevuta del supermercato. Nessuna traccia dei documenti però.

Gli agenti sono partiti proprio dalla ricevuta, cercando di risalire al proprietario del portafogli. Hanno bussato al citofono della palazzina più vicina, cercando tra i condomini informazioni utili e chiedendo se a qualcuno avessero consegnato la spesa a casa

Dopo vari tentativi, è arrivata la risposta: una signora ha spiegato che un ragazzo di nome Daniel le aveva consegnato la spesa. I vigili hanno quindi adocchiato Daniel all'uscita del supermercato, lo hanno fermato e gli hanno fatto qualche domanda, per capire se il portafogli fosse davvero suo. Il giovane ghanese, in lacrime, ha descritto in ogni dettaglio il portafogli e il contenuto; gli agenti gli hanno restituito la somma. Quei 600 euro servivano per pagare l'affitto.