Addio al pangasio, pesce low cost che arriva dal Vietnam, molto diffuso sulle tavole degli italiani. Carrefour, Esselunga e Coop hanno deciso di bloccarne la vendita, sia fresco che surgelato. Alla base della decisione, le condizioni ambientali in cui è allevato: la maggior parte di questo pesce, infatti, arriva dal delta del fiume Mekong, che è il più inquinato al mondo.

Nonostante sia considerato di scarsa qualità nutrizionale, è molto usato nelle mense scolastiche e aziendali, poiché molto versatile. Si è largamente diffuso per i basti costi di allevamento: cresce rapidamente e ha un'ottima resa, con poco scarto e molta carne. Lo scorso dicembre la commissione Politiche Economiche della regione Emilia Romagna ha votato una risoluzione che prevede che il pangasio non sia servito nelle mense scolastiche, utilizzando al suo posto pesce azzurro e locale.