Il Policlinico universitario di Palermo "Paolo Giaccone" è all'avanguardia nel trattamento del Parkinson: si tratta, infatti, dell'unica struttura in Italia e fra le tre d'Europa a effettuare il trattamento mediante ultrasuoni focalizzati, guidati da risonanza magnetica, in pazienti affetti dal morbo di Parkinson tremorigeno. 

La tecnica, a differenza del classico intervento neurochirurgico, prevede il mantenimento dell'integrità della teca cranica del paziente, grazie all'ultilizzo di strumenti tecnologici avanzatissimi. L'euipe guidata dal professor Massimo Midiri ha sottoposto ieri al trattamento un uomo di 67 anni, al quale è stato di fatto "annullato" il tremore alla mano destra, con un intervento durato circa due ore e mezza.