PATERNÒ (CATANIA) – Una serie di coltellate a un coetaneo per questioni sentimentali ed economiche. La clamorosa – e sanguinolenta lite – è avvenuta a Paternò, in provincia di Catania: i carabinieri hanno arrestato per tentato omicidio A.C., paternese di 27 anni. La vittima è Alfio Emanuele Longo, 31 anni, attualmente ricoverato in prognosi riservata.  

Gli investigatori che hanno messo l’aggressore ai domiciliari indagano sulla sfera personale. Il tentato omicidio è avvenuto ieri sera nel cortile Firenze a Paternò, al termine di una lite scoppiata per motivi economici. Alla base di tutto ci sarebbero gli alimenti non pagati; i contendenti sarebbero l’ex marito e il nuovo compagno di una donna.