Paura per una passeggera in volo tra Pechino e Melbourne, che ha visto andare a fuoco le sue cuffie. La donna stava ascoltando musica con auricolari alimentati a batteria quando, dopo circa due ore di volo, ha sentito un'esplosione. "Mentre mi giravo attorno per capire cosa fosse successo – ha spiegato – ho sentito la mia faccia bruciare". In un attimo le cuffie si sono intrecciate al mio volto. Ho continuato a sentirmi bruciare, così le ho gettate a terra. Facevano scintille e c'era un po' di fuoco".

A quel punto, ha schiacciato le cuffie con i piedi. Sono sopraggiunti gli assistenti di volo, che hanno gettato acqua sui dispositivi. La batteria e la cover si erano sciolte sul pavimento dell'aereo: "Per tutto il volo i passeggeri hanno sentito puzza di plastica e di prodotti elettronici bruciati. In molti tossivano". L'autorità per i trasporti dell'Australia ha lanciato l'allarme, diffondendo alcune linee-guida per il trasporto di batterie a bordo dei velivoli.