A Marsala, in contrada Spagnola, un bimbo di 14 mesi è stato salvato dagli operatori del 118. Il piccolo aveva ingerito l'astuccio dello spazzolino da denti. La madre ha subito chiamato disperata il 118, perché aveva difficoltà a respirare ed era già cianotico. L'infermiare del 118 in centrale ha subito riportato alla calma la donna, suggerendole alcune tecniche per liberare le vie aeree.

Nel frattempo, un altro operatore coordinato da Fabio Genco, responsabile della centrale operativa del 118 di Palermo, ha contattato l’ambulanza con a bordo un medico e un infermiere che hanno liberato prontamente le vie respiratorie del bimbo. Il piccolo è stato infine portato in ospedale per effettuare una radiografia ed individuare il punto dove si trova l’astuccio di plastica ingerito. I medici hanno confermato che sarà necessario un intervento chirurgico per rimuoverlo. Il bimbo, dunque, è salvo.