Un vero e proprio scandalo, con tanto di atteggiamenti un po' troppo disinvolti, scatti di nudo su Facebook ed indagini per pedofilia. Una storia i cui dettagli non possono non catturare l'attenzione del lettore, come vedrete andando avanti nella lettura. Papa Francesco avrebbe commissariato la diocesi di Albenga, retta da 25 anni da monsignor Mario Olivieri (70 anni) dopo un'indagine del Nunzio apostolico Adriano Bernardini sulla chiesa locale.

In Vaticano erano arrivate alcune segnalazioni su comportamenti discutibili che, a quanto pare, sarebbero stati confermate dalle indagini. Al momento, non sono stati rilasciati commenti da parte del vescovo e neanche la curia ha rilasciato dichiarazioni in merito. In particolare, a monsignor Oliveri viene rimproverato di aver accolto in seminario alcuni aspiranti sacerdoti senza tuttavia esaminare la loro reale vocazione: da qui avrebbero avuto luogo diversi scandali. Si parla di sacerdoti condannati per pedofilia, che posano nudi su Facebook, che scappano con la cassa, che fanno i barman nei locali notturni o che corteggiano le parrocchiane.

In particolare, tra i diversi scandali, la condanna di 7 anni ed 8 mesi ad un parroco, per abusi sessuali su una chierichetta. Monsignor Oliveri adesso avrà un tutor: si parla di Alberto Maria Careggio, ex vescovo di Sanremo-Ventimiglia, 77 anni.