Nuova allerta, questa volta il settore è quello dell'abbigliamento per bambini. 

A dare l’allarme è il Ministero della Salute che ha disposto il ritiro dal mercato per alcuni capi con pelliccia animale, risultata tossica nei test in laboratorio.

Segue quindi l'elenco dei capi classificati come “prodotti pericolosi”:

– Piumino con cappuccio in pelliccia di coniglio, marca BLUMARINE BABY, per bambina, 36 mesi (codice 357PN11)

– Coperta in pelliccia di agnello, marca Christ, per neonati (codice V10004, distributore www.bellicomeilsole.it)

I TEST CONDOTTI SUI PRODOTTI SEQUESTRATI

I test ufficiali hanno rilevato livelli elevati di Cromo esavalente. Il Cromo esavalente è un noto cancerogeno e può causare reazioni allergiche, come un eczema da contatto, in individui ipersensibili. In più, i prodotti in questione presentano una elevata concentrazione di Cromo Trivalente (che si può assorbire tramite il sudore).

Fra i marchi pericolosi anche D&G E WOOLRICH

I test ufficiali hanno fatto emergere sostanze pericolose nei seguenti capi

  • WOOLRICH (parka bimbo 24 mesi, con pelliccia di cane-procione), codice 07 8055683648348
  • WKCPS1746, Cromo trivalente estraibile da sudore 86 mg/kg, Formaldeide 96 mg/kg.
  • D&G (cappotto bimba 36 mesi, con pelliccia di coniglio), codice 31 L51C23 FU2J5 S8292 MELANGE
  • GREY, Cromo esavalente 3,5 mg/kg, Cromo trivalente (CR III) estraibile da sudore 219 mg/kg.