Ieri pomeriggio si è verificata una terribile tragedia a Moncalieri, in Piemonte. Un uomo si è suicidato decapitatandosi nel capanno degli attrezzi di casa con un taglialegna elettrico. Tutto è accaduto intorno alle 18 in una zona collinare. Dopo una serie di accertamenti i carabinieri hanno deciso di non escludere l'ipotesi del suicidio del pensionato 73enne; in un primo momento si era pensato a un drammatico incidente durante i lavori di giardinaggio.

Secondo quanto si apprende dai familiari, l’uomo soffriva di crisi depressive e avrebbe anche lasciato un biglietto d’addio ai suoi cari. Stando a una prima ricostruzione sommaria dei fatti, il pensionato si è ferito a morte con un taglialegna elettrico che di solito utilizzava per spaccare i ceppi di legno. Si tratta di un apparecchio basato su un potente pistone che preme il pezzo di legno contro un cuneo, dividendolo in due. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno liberato il corpo del pensionato e i medici del 118, i quali purtroppo non hanno potuto far altro che constatare il decesso.