LENTINI (SIRACUSA) – Una storia di violenza e di vendetta a Lentini, in provincia di Siracusa. Gabriel Bratila, pregiudicato romeno di 39 anni, era ubriaco quando ha aggredito una coppia di vicini a causa di un parcheggio mal eseguito. Marito e moglie sono stati presi a colpi di bastone in viso, per fortuna senza conseguenze troppo gravi. 

Ma la lite non è finita qui. Richiamato dalle urla di sua madre e suo padre, il figlio è intervenuto insieme a un amico; vedendo i genitori feriti e in difficoltà, ha massacrato di botte il romeno e la moglie, anche lei al centro del diverbio. Per i due stranieri si è reso così necessario il ricovero all’ospedale civile di Lentini, dove il rumeno è stato sottoposto d un intervento chirurgico per ridurre un trauma allo zigomo, mentre la moglie è stata dimessa con prognosi di pochi giorni.

La procura, alla luce dei rapporti redatti dai carabinieri della stazione di Francofonte, ha disposto gli arresti per il rumeno mentre i due giovani francofontesi sono stati denunciati.