Stuprano una donna e riprendono la vergogna mostrandola in diretta su Facebook. La polizia avrebbe già arrestato tre uomini sospettati del terribile crimine consumatosi la notte scorsa in un appartamento di Uppsala, in Svezia. Il video, provvidenzialmente rimosso dalla rete, mostrava una ragazza che veniva ripetutamente stuprata da tre uomini

Mentre scorrevano le riprese sui social, una testimone, Josefine Lundgren di 21 anni, ha chiamato la polizia alla quale ha segnalato il video shock. Grazie alla diretta gli agenti sono riusciti a risalire al segnale da cui avveniva la trasmissione, quindi a irrompere nell'appartamento, fermare la violenza e arrestare i responsabili. 

Molte persone, come racconta il "Sun", hanno assistito scioccate alla diretta: "Ho pensato fosse uno scherzo", hanno detto alcuni utenti, mentre tutti, all'unanimità, hanno apprezzato la tempestività dell'intervento della polizia.